con traduttore made blog P.C.

Miei cari amici vicini e lontani buongiorno, ovunque voi siate!

martedì 17 gennaio 2012

Omaggio a Tonino Resta

 

Eh si, Antonino Resta non resta affatto e se ne va in pensione.


A nulla sono serviti gli incoraggiamenti a non mollare. Incoraggiamenti interessati però, perchè trovare un altro barbiere - dopo che per 42 anni bastava rispondere alla sua domanda con un “come al solito” - non è facile.

.
Dentro il personaggio
Folti capelli grigi, occhiali sempre inforcati e un sorriso rassicurante:
molti rhodensi sono cresciuti con Tonino Resta, lo storico barbiere della città.

.
Così è sottotitolata la pagina a lui dedicata dal giornale locale Settegiorni.

.
Settegiorni

.
Oggi 65enne, Tonino è nato in Puglia, a Foggia, e nella città natale impara, a soli sette anni, il mestiere di barbiere. Ma un bel giorno viene notato da Riccardo Marelli, che si trovava nel capoluogo pugliese in vacanza, e vedendolo così bravo lo invita a trasferirsi nel suo negozio. Dopo qualche anno rileva l’attività e si trasferisce proprio vicino alla casa che sarei andato ad abitare 42 anni orsono.

.
La sua bottega, che si affaccia su una piazza, era meta di molte persone che entravano anche solo per scambiare un saluto o leggere il giornale. Altre per chiedere il calendario delle gare.
Si, perchè Tonino è anche un podista e il suo miglior piazzamento, per gli over 60, l’ha ottenuto ad un’importante gara parmense con un nono posto dopo 30 Km. di gara.
.

rit

.
mannaggia, Tonino, e adesso da chi vado?


e mi scappa da ridere se penso che non ti hanno fatto neppure Cavaliere del Lavoro. Perchè un barbiere non è solo chi ti rade la barba o ti taglia i capelli.
E’ di più… molto di più!

.

( quando si dice la “Homepage” )


Nessun commento:

Posta un commento