con traduttore made blog P.C.

Miei cari amici vicini e lontani buongiorno, ovunque voi siate!

Click on the logo, then on the Live WebCam. . For ACV Live Meteo, click the button.

mercoledì 24 novembre 2010

Formazioni nevose perenni


.

S
alendo d'estate, dal versante lombardo per i tortuosi tornanti che portano
al Passo dell Stelvio, arrivereste a Pian del Grembo, una vallata popolata da daini, marmotte, stambecchi e cervi. In estate però, perchè ancora in primavera il panorama sarebbe di un biancore accecante. Ma al di sopra del limite delle nevi permanenti, i fiocchi di neve soffici e leggerissimi a causa dell'inclusione di grandi quantità di aria col tempo si accumulano e si compattano sotto l'azione combinata del proprio peso e del processo di metamorfismo dei cristalli di ghiaccio le quali portano ad espellere l'aria contenuta negli interstizi e a formare aggregati via via più densi: prima la neve granulare e poi, dopo una estate, il Firn. La completa trasformazione in ghiaccio è un processo ancora più lento che può richiedere anche più di 100 anni e avviene per compattazione della neve sotto accumuli di decine di metri di spessore. Nei ghiacciai delle zone temperate il processo è accelerato dall'eventuale fusione della neve durante il dì e dalla successiva trasformazione per congelamento, direttamente in ghiaccio, durante la notte dell'acqua formatasi. Occorrono comunque in media cinque anni perché si formi ghiaccio sotto un accumulo di neve spesso una ventina di metri.


Vi abbiamo presentato:
Dove inizia la neve perenne!
Non si sa come inizia dove abita FlaviaFlavia, ma confido che ce lo dirà lei stessa.
.

Nessun commento:

Posta un commento